IL VACCINO parliamone

Chiedo come ci si deve comportare con gli infermieri anti Covid di San Martino che sono risultati infetti. Chi risarcisce i danni che possono avere provocato.


Emiliano Olivieri

Questione delicata e, sotto l’aspetto giuridico, interessante.

Daniela Pellegrini

Messa così non si può capire quando e come ….si sono infettati …chiediamoci cosa dovrebbe risarcire al mondo la Cina ..che fin dall inizio ha nascosto il pericolo .del virus .!

Leone Maurizio a Daniela Pellegrini

non dica stupidaggini, sono due cose diverse e lei per fare la bastian contraria le considera uguali

Daniela Pellegrini a

Leone Maurizio

 signor Maurizio a stupidaggini siamo messi bene ..eviti di commentare in tale modo .menomale che c è qualcuno che non vuole condannare persone che fino a pochi mesi fa sono morte x assistere gli altri .ed ora perché possono avere dubbi sulla scelta del vaccino vengono messi alla gogna ..basterebbe fare dei tamponi x verificare la negatività ,come fanno giornalmente chi lavora nei palazzi del governo o in televisione ..vorrei vedere se nel caso di un pericolo di vita , chiederemmo ad un soccorritore se è vaccinato…

Non commento chi si fa il vaccino o chi non lo vuol fare .si dovrebbe essere più democratici ..sembra che chi sarà vaccinato non è escluso che non sia totalmente infetto.

Inoltre il post in questione da adito a contrasti non a compromessi. ..

Odo Tinteri

Mi sto chiedendo come si interverrà nel casi in cui un operatore sanitario si infetta perché rifiuta il vaccino. Dicendo che mon ritengo che il vaccino debba essere obbligatorio.

Anna Simonutti a

Odo Tinteri

 ma deve essere obbligatorio per i sta a contatto del pubblico, se non ti va libero di andare, se vuoi lavorare nel settore fai il vaccino .

Anna Simonutti

Licenziamento in tronco. Unica soluzione e banditi dai servizi infermieristici a vita.

Anna Catania

Se mi ammalero’ di covid pretendo di essere curata da personale vaccinato. È vero che il vaccino nn è obbligatorio ma è pur vero che al momento è l’unica arma che abbiamo, e gli infermieri che hanno rifiutato il vaccino dovrebbero pagarsi le conseguenze.

Silvia Vezzani

 anche i vaccinati in molti sono risultati positivi, quindi infettati, e non sanno dire se possono contagiare …quindi anche i vaccinati per ora non offrono garanzia verso gli altri.

Odo Tinteri a

Silvia Vezzani

 speriamo che i vaccini siano risolutivi. Credo fermamente nella Scenza. Non so dire altro sono molto ignorantie Grazie

Elvira Basile

Dovrebbe essere sospeso, ma chissà che posizione prenderanno i sindacati!Certamente ci saranno tante cause di lavoro!

Sembra che il mio dubbio espresso abbia suscitato discussioni che evidenziano. Il problema. Ripeto che non mi sento di imporre il vaccino a nessuno. La nostra responsabilità dovrebbe essere il metodo. Ma gli operatori sanitari a dovrebbero agire secondo scienza e coscienza. La scienza, quando c’è, anche se non sempre è infallibile da consigli. Per guidare una automobile occorre la patente non scaduta. Bisogna non aver assunto droga o alcolici e ci impone i sensi di marcia. Chi non vuole adeguarsi può non condurre un auto. Credo che presto la questione verrà discussa. Il medico che non vuole vaccinarsi dovrebbe avere il diritto di farlo esercitando in cliniche denunciatamente anti vaccino. Credo che avremo an che un tesserino da mostrare al ristorante, a teatro. Musei, concerti, conferenze, biblioteche, avvenimenti sportivi. Per chi viaggia pare che ci sia già. In vaticano verranno licenziati chi non si vaccina. Mi sembra esagerato ma spero si troveranno soluzioni meno drastiche. Io mi vaccino ed ho già la data. Cerchiamo di pensare positivo. Siate sereni La vita e bella ed interessante.

Daniela Pellegrini

Sai benissimo che ho avuto il covid come altri componenti della mia famiglia giovani e ottantenni .. stiamo tutti bene e curati con le terapie adeguate non abbiamo avuto conseguenze di nessuno tipo ..trovo l informazione terroristica ,mai confortante ..Già a Marzo scorso il dott.Cavanna è riuscito a curare tutti i suoi pazienti senza alcun decesso ..Con le cure appropriate i rischi scendono molto .In questa situazione impera la negatività ,i tesserini .e lo spettro dei licenziamenti .. costrizioni sotto mentite spoglie ..non mi piace affatto ..Sai benissimo che sono una libera professionista e non ho avuto nessun bonus x 25 giorni di chiusura ..rischio d impresa..e x quanto riguarda gli infermieri

che si sono infettati ..potranno avere una decurtazione di stipendio x i giorni di lavoro persi ,ma licenziarli mi sembra ingiusto con la carenza di personale medico..Inoltre svilupperanno gli anticorpi e saranno più sicuri di altri…La paura toglie la lucidità …

Anna Simonutti a

Daniela Pellegrini

 sviluppano gli anticorpi per sei mesi,il massimo. Io.pretendo e ho il diritto di entrare in ospedale sicura. Cambino mestiere. Voi, fortunatamente state tutti bene, io conosco persone che dopo il,virus bene non stanno perché è una bestia che lascia strascichi . Non è terrorismo quello che dicono, lo testimonia il numero di decessi per COVID giornalieri. Bisogna vaccinarsi e basta e in primis chi lavora in ospedale, clinica e rsa. Mi dirai che la decimazione degli anziani e avvenuta perché costoro uscivano in massa per andare al cinema o a prendere L aperitivo mentre erano ricoverati ? Ma ragioniamo , per cortesia.


  • Anna Simonutti
  • Giusto, e non trovo esagerato il fatto che in Vaticano si licenzi chi non fa il vaccino .
  • Leone Maurizio
  • Questa è una discussione inutile, le migliaia di morti stanno a dimostrare che il virus è in molti casi letale quindi? Chi decide per il no decide di rinunciare ad una protezione che fino ad ora ha dimostrato di funzionare su milioni di persone a favore da un ipotetico pericolo non dimostrato scientificamente. È intelligente tutto questo? No è un modo di essere diversi pericoloso per chi li frequenta. Non sono buono affermando che ognuno è libero di decidere ,questa falsa libertà se la vivesse isolandosi e non vicino a me .

    • Daniela Pellegrini
    • Togliete il non. Mettere in discussione l enuncuato
    • Leone MaurizioDaniela Pellegrini la sua posizione è equivoca, post per provocare ma c’è bisogno di provocare una discussione per affermare che è sbagliato non vaccinarsi?ei combatte l’imposizione ma impone ai suoi contatti l’eventualità di infettarsi e poi che tutela i suoi clienti. Glielo dice ai suoi clienti prima di riceverli che non è vaccinata? La butta in caciara parlando di probabili questioni finanziarie, la mette sul patetico dicendo che forse hanno qualche patologia e non si fidano, si rivolgono a chi può rassicurarli e se no si diventassero un modo per non nuocere al prossimo…
    •  
    • Daniela Pellegrini
    • Leone Maurizio buone cose Maurizio.. mi astengo non ne ho più voglia ..mi sembra tutto sterile ed una perdita di tempo .
    • Leone Maurizio
    • Daniela Pellegrini sono d’accordo con Lei questa volta ma mediti. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.